VENITE ALLA SCOPERTA DEL COLLIO, LA ZONA VINICOLA PIU' CONOSCIUTA. LA PICCOLA TOSCANA OFFRE UN'AMPIA SCELTA DI CANTINE MA SENZA LA CONFUSIONE DEL TURISMO DI MASSA 

Dolci colline, vini eccellenti, il luogo ideale da scoprire in macchina, in bici, o perchè no, in sella ad una vespa gialla! Dopo ogni curva ci sarà un altro panorama spettacolare e cantina ad attendervi. Venite nel Collio a degustare i vini autoctoni e non solo! 
1/8
LA ZONA DOC PER ECCELLENZA - IL COLLIO, RINOMATA AREA VINICOLA CON TRADIZIONI SECOLARI. 

Il binomio Collio-vini è noto ormai a tutti: nomi come Friulano Tocai, Ribolla gialla, Refosco del Peduncolo rosso, Picolit e Malvasia istriano fanno parte del assortimento delle bottiglie preferite dagli amanti del vino.

Il Collio è una zona collinare ricca di panorami dolci in cui si inseguono piccoli borghi, boschi e vigneti per oltre 1500 ettari. il Collio è soprattutto vino. Le correnti calde che soffiano dall’Adriatico, il riparo offerto dalle montagne a nord, come anche la vicinanza del mare creano una condizione estremamente favorevole alla viticoltura di qualità, che beneficia anche di un terreno friabile – detto ponca – ricco di minerali, marne e arenarie stratificate di origine oceanica. Tutto questo contribuisce alla produzione di vini dal carattere inconfondibile per profondità e complessità, oltreché fortemente identitari con un territorio ricchissimo di sfumature.  

Le zone vinicole nel Friuli Venezia Giulia

Più della metà della regione è formata da zone DOC e DOCG vinicole. Ce ne sono otto DOC e due DOCG sparse per tutta la regione. Ogni area è unica per il suo genere di terreno (ciottoli, arenaria, marna, terra, argilla, roccia carsica) e posizione (in pianura, in collina, nel carso, vicino al mare, vicino al fiume). La DOC Collio à tra le più antiche d’Italia. Si estende nella fascia collinare settentrionale della provincia di Gorizia fino al confine con la Slovenia.  

Nel 2002,  l’ERSA del Friuli Venezia Giulia ha dedicato una rassegna ai “Vitigni della memoria” (bella definizione) intitolata “Vinum nostrum”, quasi a voler sottolineare che alcuni di quei vitigni furono portati in Friuli dai Romani, più di venti secoli fa. Oggi sembra che ci sia una trentina di vini autoctoni (!) Una presenza che fa del Friuli Venezia Giulia, con ogni probabilità, la regione con il maggior numero di vitigni autoctoni a DOC, e da più lungo tempo: da prima cioè che gli autoctoni diventassero – come oggi sembra – una moda. Vi elenco quelli più conosciuti divisi per colore.

Vini bianchi autoctoni: 

Il più conosciuto e rinomato tra tutti è sicuramente il delicato e morbido "Friulano" (ex- Tocai che a causa della competizione con l'ungherese Tokaj ha dovuto cambiare nome), poi il delizioso "Ribolla gialla" anche in versione con le bollicine, il  Verduzzo Friulano, Il dolce Picolit, il pieno e amabile Ramandolo, l’asciutta e fresca Vitovska e infine la fruttata Malvasia.

Vini rossi autoctoni: 

Il fruttato e leggermente erbaceo Refosco del peduncolo rosso, il fruttato Pignolo, il fresco e corposo Schioppettino, il molto astringente Tazzelenghe che si ammorbidisce col tempo e infine il tannico e avvolgente Terrano prodotto nel Carso. 

Bella come la Toscana ma con meno turismo di massa 

La zona del Collio viene chiamato “la piccola Toscana” per le sue colline dolci e morbidi coperti con filari di cipressi. Qui ti senti davvero come se fossi in vacanza ma senza il turismo di massa. In primavera, il paesaggio è colorato di rosa dai tanti ciliegi in fiore. Percorrendo le tortuose stradine di campagna con splendidi nuovi scorci dopo ogni curva e salita, incontrerete un gran numero di cantine tipiche dove riposano grandi botti e i maestri vinai vi svelano i segreti della loro arte!

Fermatevi per una degustazione di quei meravigliosi vini e perché no, acquistatene alcuni per portare a casa il souvenir ideale; una bottiglia di vino friulano. Molte cantine offrono anche la possibilità di soggiorno, ai vacanzieri e chi sa, anche a chi forse ha alzato un po’ troppo il gomito ....

 

Cercate un modo originale per andare alla scoperta del Collio? Noleggiate una vespa gialla! 

Negli ultimi anni, andare alla scoperta di questa bellissima zona è diventato ancora più divertente. Una ventina di aziende vinicole offrono la possibilità di noleggiare una "vespa" colore giallo brillante – colore del sole e dei loro famosi vini bianchi!  E’ facile riconoscere quali cantine partecipano a questa iniziativa attraverso una specie di totem all'ingresso.

Se preferite noleggiare una vespa partendo dall’ombelico del Collio, la località di Cormons, allora contattate l’azienda Zorgniotti. Si trova in Via Vino della Pace, 18. Tel: +39 0481 60595.

Cormòns, la perla asburgica del Collio 

L'ombelico di questa incantevole zona collinare, a pochi passi da Gorizia, è la deliziosa cittadina Cormòns. Un tempo faceva parte dell'impero asburgico, proprio come Gorizia e Trieste il che si nota dello stile architettonico neoclassico e della statua dell'Imperatore Massimiliano d'Asburgo sulla piazza centrale. Cormòns è una piccola cittadina e forse non diresti che nel 628 per oltre un secolo fu addirittura sede dell'importante Patriarca di Aquileia che aveva scelto proprio Cormòns per la sua posizione strategica e la fortezza Longobarda dove aveva preso residenza. Chi sa se anche la produzione vinicola che c'era già allora, gli ha fatto convincere di scegliere proprio questo luogo.

Se volete degustare dei vini durante la vostra visita a Cormons, allora passate dall'enoteca locale "Enoteca di Cormòns" in Piazza XXIV Maggio, 21. Qui trovate i migliori vini DOC del Collio dell’Isonzo, ma non solo. Vi è venuto fame? Provate il loro delizioso prosciutto affumicato, prodotto in modo tradizionale, rinforzati poi dall’ottimo cibo, riuscirete meglio a continuare la vostra esplorazione di questa meravigliosa terra del vino. Non dimenticatevi di riportare in dietro la vespa dopo tutti questi assaggi!

Le zone vinicole Doc del Friuli Venezia Giulia
Nella vicinanza del Collio ci sono
i seguenti luoghi da visitare
Cividale

Cividale

Sacrario di Redipuglia

Sacrario di Redipuglia

Aquileia

Aquileia

Aquileia

Aquileia

Gorizia

Gorizia

Grado

Grado

Palmanova

Palmanova

Il Collio in dettaglio
  • Twitter Basic Black
  • Facebook Basic Black

TUTTI I VIGNAIOLI INSIEME:

Cliccando sul Link sottostante verrete inoltrato al sito dove potete trovare tutti i vignaioli divisi per zona

Elbrich Bos

explorefriulivg@gmail.com

Cod. fisc.: BSO LRC 71B64 Z126V

P.IVA: 02921560302

Guide-license nr. 222

©

   © 2017 -2020 Explore Friuli 

The e-mail address will not be published. Required fields are marked with an *

  • tjilpen
  • Facebook Social Icon
  • Instagram

Op alle op de site aanwezige materialen berust auteursrecht. Niets van deze website mag zonder voorafgaande toestemming voor publicatie in overige media gebruikt worden. Het is zonder schriftelijke toestemming niet toegestaan om informatie afkomstig van deze website te kopiëren of te verspreiden in welke vorm dan ook.