top of page
Paar dat landschap
Natuur reflecteert op kristalglas
Wandering reizigers
Italian Countryside
Zonsondergang in Mountain
Abbazia di Rosazzo

"ONCE A YEAR, GO SOMEWHERE
YOU'VE NEVER BEEN BEFORE."

Dalai Lama

DA NON PERDERE

SIETE STANCHI DI VISITARE SOLTANTO LE CITTA'?

IL TOP 10 DI COSE DIVERTENTI DA FARE IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Cose da fare in Friuli Venezia Giulia
1
VISITATE FRIULI VENEZIA GIULIA SOTTO TERRA! SCOPRITE LA 'GROTTA GIGANTE' A SGONICO VICINO A TRIESTE.

Il Friuli Venezia Giulia non è solo bello e interessante sopra terra ma anche sotto! Ci sono molte grotte, da piccole a grandi. 

 

La grotta più famosa è "La Grotte Gigante" a Sgonico, vicino a Trieste. La sala principale è così gigantesca che si dice che ci starebbe dentro la cupola di San Pietro a Roma. Si trova sulla lista dei Guinness World Records. Clicca per maggiori informazioni sul link del sito della grotta.

Volete allontanarvi dal trambusto della città e siete in vacanza a Trieste? Bene, è possibile, la Val Rosandra si trova a pochi chilometri dal confine con la Slovenia. È una bellissima riserva naturale dove si può passeggiare e andare in bicicletta sui vecchi binari del treno, trasformati in pista ciclabile. Con un pò di fortuna vi troverete faccia a faccia con un branco di stambecchi.

 

Il fiume Rosandra, che attraversa la valle, è l'unico nella provincia di Trieste che scorre sopra terra. Tutti gli altri sono fiumi sotterranei e attraversano il carso (fatto di calcare poroso).

C'è persino una cascata! I romani conoscevano già bene questo fiume e ci costruirono il loro acquedotto che portava acqua alla città romana di Tergeste (l'attuale Trieste).

 

La passeggiata è fattibile per grandi e piccini e occasionalmente ci si può fermare a mangiare qualcosa nelle tipiche- "Osmize" - agriturismi locali.

Consiglio: indossate delle buone scarpe da montagna / trekking e portate con voi una bottiglia d'acqua!

FATE UNA CAMMINATA NELLA RISERVA NATURALE 'VAL ROSANDRA' A DUE PASSI DALLA CAPITALE TRIESTE
2
Val Rosandra riserva.jpeg
Cose da fare in Friuli Venezia Giulia
3
NOLEGGIATE UNA VESPA'GIALLA E ANDATE ALLA SCOPERTA DEL COLLIO E LE SUE AZIENDE VINICOLE.

Volete andare alla scoperta del Collio, la zona dei vini più famosa del Friuli, in sella? Non aspettate, ma noleggiate la vespa o la E-bike gialla per trascorrere piacevoli ore in libertà e scoprire la bellezze di questa splendida zona. 

Il Collio è un’incantevole area collinare del Friuli Venezia Giulia, situata al confine con la Slovenia e conosciuta in tutto il mondo per l’eccellente produzione vitivinicola, tra cui spiccano in particolare i pregiati vini bianchi.

Per scoprire il Collio e i suoi itinerari mozzafiato in modo diverso del solito, puoi usare una vespa o E-bike, mezzi ideali per un tranquillo girovagare senza fretta e in totale libertà. Alcuni agriturismi mettono a disposizione dei loro clienti questi mezzi, tinto di giallo. 

A Cormons, la piccola perla asburgica, cuore del Collio, potete noleggiarle presso la società di noleggio Zorgniotti. Per maggiori informazioni clicca sul link.

 4
FATE UNA CAMMINATE SUL 'SENTIERO RILKE' SOPRA LE FALESIE DI DUINO CON VISTA  SPETTACOLARE SUL MARE  ADRIATICO. VISITATE POI IL CASTELLO DI DUINO DOVE SOGGIORNÒ LO SCRITTORE CHE HA DATO IL NOME A QUESTO SENTIERO.

Ammettiamolo. Dove puoi trovare un sentiero così bello che corre stretto lungo la costa in cima alle falesie che si affacciano sul Mare Adriatico? Il 'sentiero Rilke' si trova tra la città di Sistiana e Duino, in provincia di Trieste. La passeggiata è facile da fare e lunga circa 2 km. Soprattutto in autunno è bello per tutte le sue sfumature della flora che ti circonda. Puoi iniziare da entrambe le città.

 

Abbinate la passeggiata ad una visita del Castello di Duino. Il percorso deve il suo nome allo scrittore praghese Rainer Maria Rilke, che fu ospite nel castello all'inizio del XX secolo e si ispirò alla straordinaria vista del mare e delle falesie usando lo scenario nel suo capolavoro "Le Elegie di Duino".

 

Consiglio: indossate delle buone scarpe da montagna / trekking e portate con voi una bottiglia d'acqua!

 5
ANDATE A RINFRESCARVI NEL 'TAGLIAMENTO' IL FIUME ALPINO PIÙ LUNGO DEL FRIULI, PER POI SCOPRIRE IL LAGO DI CORNINO E LA SUA RISERVA NATURALE CHE OSPITA DEI GRIFONI.

L'intera regione del Friuli Venezia Giulia viene tagliata in due dal 'Re dei fiumi Alpini - il Tagliamento' lungo 180 km. 

Il suo percorso è totalmente naturale e non influenzato dall'uomo e in ogni stagione è diverso, a seconda della quantità di pioggia caduta.

Quando i residenti vanno a fare una gita, si dice "andiamo alla destra o alla sinistra del Tagliamento".

Soprattutto durante le estati calde, lunghe e umide, i friulani sono molto contenti di questo fiume. Il suo letto ampio e largo fatto di tanti sassolini e ghiaia è ideale per sistemare gli sdrai, sedie e tavolini. Muniti di gazebo o ombrelloni i friulani si godono la freschezza dell'acqua ghiacciata. 

E' il luogo ideale dove fare un pick-nick, portare i cani e bambini che si divertono giocando con i sassi facendo le dighe. 

I miei posti preferiti sono Tabine Beach a Ragogna o sotto il ponte prima di Forgaria. Sempre a Forgaria si trova il lago di Cornino con il suo bellissimo colore verdastro / turchese. Potete fare una passeggiata intorno e visitare La Riserva Naturale di Cornino dove si possono osservare i grifoni. Fate clic sul pulsante per ulteriori informazioni.

 

Attenzione! In alcuni punti l'acqua può essere profonda e avere una corrente molto forte. Consiglio andare dove ci sono anche altre persone. 

 6
VENITE A ARRAMPICARVI TRA GLI ALBERI AL PARCO AVVENTURA SELLA NEVEA E CHIUDETE LA GIORNATA FACENDO UNA CAMMINATA SUL MONTE MONTASIO 

Siete in vacanza con i bambini e volete fare qualcosa di divertente e attivo con loro in un ambiente splendido? Andate al Parco d'avventura di Sella Nevea ai piedi del Monte Montasio (famoso per il delizioso formaggio). Il parco si trova a Sella Nevea nel comune di Chiusaforte nelle Alpi Giulie, a circa un'ora e mezza a nord di Udine.

 

Qui, grandi e piccini (bambini dai 3 anni in su) si possono arrampicare tra gli alberi con l'uso di attrezzature speciali assistiti dagli istruttori. In base all'età, all'altezza e all'esperienza, ci sono diversi percorsi da fare, ognuno con il proprio livello. 

Altri Parchi di Avventura, potete trovare nelle Dolomiti Friulane a Forni di Sopra o nel carso sopra la città di Trieste. 

 

Avete finito di arrampicarvi e avete ancora energia? Allora prendete la macchina e seguite le indicazioni per Jof Montasio per fare una camminata sul monte Montasio . Leggete il paragrafo qui sotto per ulteriori informazioni. 

 7
FATE UNA CAMMINATA SUL MONTE MONTASIO (FAMOSE PER IL FORMAGGIO MONTASIO PRODOTTO PROPRIO QUI)

A quindici minuti d'auto da Sella Nevea, seguendo le indicazioni Jof Montasio, troverete un parcheggio da dove iniziano varie passeggiate attraverso le montagne del Montasio. Le passeggiate sono facili da fare e potete scegliere tra diverse distanze e livelli.

 

Non dovete camminare troppo a lungo prima per raggiungere la prima "Malga", piccole aziende agricole in cui il formaggio Montasio viene prodotto con il latte delle mucche al pascolo libero. Qui potete assaggiare piatti tipici come il frico, la frittata, gli gnocchi e ovviamente il formaggio Montasio.

 8
ANDATE ALLA SCOPERTA DELLA FORTEZZA DI OSOPPO

In cima alla collina di Osoppo si trova la Fortezza da cui si possono ammirare le Alpi, la pianura, il fiume Tagliamento e le strade principali. È sempre stato un luogo strategico molto importante per difendere la regione dagli invasori, 

 

Nel corso dei secoli la fortezza è stata al centro di aspre battaglie. Da antico insediamento celtico si trasformò in roccaforte romana e nel XV secolo divenne uno dei luoghi difensivi fondamentali della Repubblica di Venezia.

 

Fu luogo di combattimenti anche durante la Guerra Napoleonica, la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, durante le quali la fortezza fu modificata con trincee, gallerie e camminamenti. Nel 1923 fu dichiarato monumento nazionale

Oggi il Forte di Osoppo è un vero e proprio museo all'aperto dove è possibile toccare gli antichi resti e rivivere gli anni bellici del passato. 

 

Dalla terrazza panoramica si gode di una splendida vista sul paesaggio circostante e sul fiume Tagliamento. È inoltre ben visibile la città di Gemona, diventata famosa col terremoto del 1976 il cui epicentro si trova poco distante da qui. 
 

 9
PROVATE LE ZIPLINE DI SAURIS E TARVISIO, SPICCATE IL VOLO!

Ci sono diversi motivi per visitare Sauris di sopra  e Tarvisio: i panorami mozzafiato, le numerose camminate nella vallata o in montagna e le diverse specialità eno-gastronomiche che offrono queste due splendide località. 

Se per qualcuno non fossero ancora motivi sufficienti,  c'è la possibilità di provare le loro zipline! Quella di Sauris è la più lunga d'Europa con quasi 2,5 km, mentre quella di Tarvisio è di 560 metri.

 

La zipline di Sauris di Sopra: 
Si deve recarsi al punto di partenza a piedi o con il pulmino dell'organizzazione. Prima di prendere il volo viene fatto un piccolo corso .
Il tracciato si compone di tre tronconi di diverse lunghezze. Le prime due parti nel bosco, mentre l'ultima, che è la più lunga, interamente sopra il lago. Adrenalina pura, in totale sicurezza!

Raggiunto con la zipline il punto di ritrovo, si viene comodamente riportati a Sauris di Sopra. 

 

La zipline di Tarvisio: 

Il sogno di volare tra i boschi della foresta millenaria di Tarvisio è diventato realtà.  Con una pendenza del 27%, un dislivello di 143m e una lunghezza di 560m gli attimi di esaltazione non mancheranno di certo. 

La zipline si trova ai piedi del monte Lussari. L'accesso diretto si trova in Via Alpi Giulie, nella statale che collega Camporosso a Tarvisio. 

 

E' necessario prenotare in anticipo!
Per la zipline di Sauris di Sopra cliccate qui
Per la zipline di Tarvisio cliccate qui: 

10
TUFFATEVI NELLE ACQUE CRISTALLINE DEL FIUME NATISONE VICINO A CIVIDALE CON QUESTA ESCURSIONE DI TREKKING FLUVIALE -  RIVER TREKKING DI WILD VALLEY

River trekking Natisone è un emozionante viaggio dentro l’acqua in un tratto del canyon che non è percorribile in altro modo.

A San Pietro al Natisone la forra del fiume, infatti, è molto profonda e invisibile dall’esterno: solo chi si immerge nelle sue acque e la attraversa può scoprirla!

Ci immergiamo insieme nella forra di San Pietro al Natisone per scoprire scorci e paesaggi incredibili e attraversarli dentro l’acqua. Nuoteremo tra laghi e ponti di roccia per un tratto di circa 2,5 km per avventurarci tra le meraviglie del fiume nascoste e precluse a chi non si immerge nelle sue acque.

Il tutto con l’accompagnamento di guide speciali di Wild Valley, addestrate a portarvi in tutta sicurezza alla scoperta del River Trekking.

 

All’arrivo venite riportati indietro al punto di partenza con una navetta. 

bottom of page